albertogiudici.it logo

Immagini mai guardate

date » 18-11-2015 11:15

share » social

C'è molto materiale visivo che giace nei cassetti, oggi dovremmo dire in qualche memoria virtuale che nessuno ha mai guardato e guarderà mai.
È la solita idea della fotografia. Non scatti per ricordare, ma ricordi ciò che hai già visto.
Quindi.
Non lo so con certezza, ma l'incertazza dello sguardo e della memoria mi affascinano sempre.
Le certezze quelle stampate su un foglio di carta fotografica, quelle certezze, le voglio interpretare, così una fotografia scattata per uno scopo si scopre che ha mille significati diversi tutti ugualmente corretti. Cosa accade se le immagini che scatto per un motivo o per l'altro viceversa non le mostro mai? Oggi questa domanda pone il vero problema. Quello della ricerca di uno scatto che non abbiamo ancora visto. Non mi riferisco solo alla necessità tutta umana ed illusoria di ricordare il passato, persone, luoghi, mode, quelle immagini se non le abbiamo vissute da contemporanei non ci appartengono e difficilmente capiamo fino in fondo lo sguardo del fotografo, il significato della luce. Mi riferisco più in generale al ricodo del passato prossimo quelo appena vissuto e non ancora da ricordare con l'iconografia della memoria.
La catstrofe del non mi ricordo dovrebbe insegnarci a curare di più lo sgurdo sulle cose contemporanee, a giudicarle meglio a saperle apprezzare di più poi in molti casi se proprio ci fanno schifo possiamo sempre ignorarle consapevolmente. Invece no. Noi scattiamo con la nostra memoria labile immagini che non sapremo mai tradurre in fotografie, perchè fotografare è ancora una cosa seria. Saper fotografare è ancora un mestiere, poco apprezzato dai più, svilito dal mercato cialtronesco della facilità del click ma assicuro che è ancora un mestie anzi un'artigianalità che la si deve imparare con il tempo, o come succede di rado un'arte che è insita nel proprio sguardo e che la si sa tradurre in luce, in fotografia.
Arte ed artigianalità, questa la logica con cuui bisognerebbe osservare gli scatti fotografici. Altrimenti si creano come stiamo facendo in questo periodo immagine multiple che non saranno mai fotografie e quelle immagini saranno solo immagini mai guardate.




Link
https://www.albertogiudici.it/immagini_mai_guardate-d5618

Share link on
CLOSE
loading